Agenzia seo Cina

La Cina è uno dei mercati più attrattivi al mondo, per cui è naturale che sempre più persone siano indotte a provare a fare affari in questo Paese. E si sa che di affari se ne possono fare pochi se non ci si immerge nel mondo di Internet, oggi più che mai ricco di un enorme potenziale.

Ma esattamente come si sviluppa un piano SEO in Cina? Per certi versi in un modo simile a quello usato qui in Occidente, mentre per altri la strategia SEO in Cina è piuttosto differente rispetto alla nostra.

Il fatto è che in quei posti non si utilizza Google ma un motore di ricerca pensato appositamente per un uso locale; e poi ci sono termini che non possono essere utilizzati in quanto sotto censura, ci sono usi e consuetudini che là si usano e che qui non vanno poi così forte, e a seguire tutta un’altra serie di parametri che devono essere presi in considerazione.

Inoltre, tra le altre cose che spesso si tende ad ignorare e che invece riveste un ruolo predominante, c’è l’aspetto legato alla lingua: chi punta a fare affari in Cina deve sapere non può affidarsi a un programma di traduzione per lanciare il suo sito web in cinese, in quanto questi programmi innanzitutto non tengono conto delle parole censurate di cui parlavamo poc’anzi, e poi non concepiscono tanti aspetti che possono veramente fare la differenza.

Dopotutto non dobbiamo certo stare a spiegare la storia secondo la quale “il cinese è una lingua difficile”! Ecco perché consigliamo di affidarsi sempre a dei madrelingua cinesi che siano in grado di tradurre tutti i testi e i siti di cui avete bisogno nel modo più professionale possibili: solo dei nativi cinesi possono rielaborare un testo in lingua originale rispettando tutte le regole del caso, da quelle grammaticali a quelle che sono entrate a far parte dello slang.

Un’agenzia SEO Cina quindi non fa altro che gestire un po’ tutte le questioni legate all’indicizzazione e al posizionamento nei motori di ricerca. Intanto si lavora su Baidu, che è il motore di ricerca più utilizzato nel Paese (è l’equivalente del “nostro” Google), e poi si prosegue con tutta un’altra serie di lavori che possono riguardare la progettazione di siti web in cinese, una pubblicità online mirata, una politica di mobile marketing ben fatta (cosa da non trascurare in un paese come la Cina!), e una gestione dell’aspetto social quanto più oculata e organizzata (sapevate infatti che in Cina i social network che vanno per la maggiore non sono uguali ai nostri?).

Insomma, “piccole cose” come le keyword, gli H2 e la velocità del sito sono comuni a noi per quel che riguarda le strategie di posizionamento, ma tante altre cose, dai motori di ricerca ai social network fino alle preferenze dell’utenza media, sono molto molto differenti. Affidarsi ad un’agenzia SEO che opera in Cina è quindi fondamentale se si vuol avere la certezza di contare su un servizio di qualità, completo e che punti dritto all’obiettivo.